Via Fratelli Bertolla, 15 - 21050 - Porto Ceresio (VA)

  • Home
  • News
  • Superbonus 110%: linee guida alle agevolazioni fiscali introdotte dal Decreto Rilancio
Superbonus 110%: linee guida alle agevolazioni fiscali introdotte dal Decreto Rilancio

Superbonus 110%: linee guida alle agevolazioni fiscali introdotte dal Decreto Rilancio

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato le linee guida relative alle agevolazioni fiscali introdotte dal Decreto Rilancio.

Il Superbonus, che prevede il recupero fiscale del 110%, riguarda le spese documentate sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021, per le seguenti tipologie di interventi trainanti:

Superbonus 110% - Isolamento termico

Isolamento termico delle superfici opache verticali, orizzontali ed inclinate che interessano gli edifici, con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda del medesimo edificio o dell’unità immobiliare sita all’interno di edifici plurifamiliari che sia funzionalmente indipendente e disponga di uno o più accessi autonomi dall’esterno.

Per tali interventi il Superbonus è calcolato per una spesa massima di:

  • 50.000 € per gli edifici unifamiliari
  • 40.000 € moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio, se lo stesso è composto da due a otto unità immobiliari
  • 30.000 € moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio, se lo stesso è composto da più di otto unità immobiliari

Superbonus 110% - Sostituzione degli impianti di climatizzazione

Sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per il riscaldamento e/o il raffrescamento e/o la fornitura di acqua calda sanitaria sulle parti comuni degli edifici o sugli edifici unifamiliari.

Per tali interventi il Superbonus è calcolato per una spesa massima di:

  • 20.000 € moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio per gli edifici composti fino a otto unità immobiliari
  • 15.000 € moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio per gli edifici composti da più di otto unità immobiliari

Superbonus 110% - Interventi antisismici

Interventi antisismici di cui ai commi da 1-bis a 1-septies dell'articolo 16 del decreto-legge n. 63 del 2013.

Il Superbonus 110% spetta anche per ulteriori interventi a condizione che siano eseguiti congiuntamente con almeno uno degli interventi trainanti:

  • DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO rientranti nell’ecobonus
  • INSTALLAZIONE DI INFRASTRUTTURE PER LA RICARICA DI VEICOLI ELETTRICI negli edifici
  • INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI connessi alla rete elettrica
  • INSTALLAZIONE DI SISTEMI DI ACCUMULO, integrati negli impianti solari fotovoltaici

Sono esclusi dalle agevolazioni previste dal Superbonus 110% gli edifici classificati con le categorie catastali A1 (abitazioni signorili), A8 (ville) e A9 (castelli).

Superbonus 110% - Chi può usufruirne?

Possono usufruire del Superbonus 110%:

  • le persone fisiche
  • gli istituti autonomi case popolari
  • le cooperative di abitazione a proprietà indivisa
  • le Organizzazioni non lucrative di utilità sociale
  • le Associazioni e società sportive dilettantistiche, limitatamente ai lavori destinati ai soli immobili o parti di immobili adibiti a spogliatoi

Superbonus 110% - Le misure della detrazione

La detrazione è riconosciuta nella misura del 110%, da ripartire tra gli aventi diritto in cinque quote annuali di pari importo.

Indipendentemente dalla data di avvio degli interventi cui le spese si riferiscono, in linea con la prassi in materia, per l’applicazione dell’aliquota corretta occorre fare riferimento:

  • alla data dell’effettivo pagamento (criterio di cassa) per le persone fisiche, gli esercenti arti e professioni e gli enti non commerciali
  • alla data di ultimazione della prestazione, indipendentemente dalla data dei pagamenti, per le imprese individuali, le società e gli enti commerciali (criterio di competenza)

Superbonus 110% - Alternative alle detrazioni

I soggetti che sostengono, negli anni 2020 e 2021, spese per gli interventi elencati al paragrafo successivo possono optare, in luogo dell'utilizzo diretto della detrazione spettante, alternativamente:

  • SCONTO IN FATTURA: ovvero il fornitore recupera il contributo anticipato sotto forma di credito d'imposta di importo pari alla detrazione spettante, con facoltà di successive cessioni di tale credito ad altri soggetti, ivi inclusi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari
  • CESSIONE DEL CREDITO, a favore dei fornitori che hanno realizzato l’intervento, agli istituti di credito o ad altri soggetti

Superbonus 110% - Adempimenti

In aggiunta agli adempimenti ordinariamente previsti per le predette detrazioni, ai fini dell’opzione per la cessione o lo sconto riferiti al Superbonus, è necessario richiedere il visto di conformità dei dati relativi alla documentazione che attesta la sussistenza dei presupposti che danno diritto alla detrazione d'imposta.

E’ necessario, inoltre, richiedere, sia ai fini dell’utilizzo diretto in dichiarazione del Superbonus che dell’opzione per la cessione o lo sconto:

  • per gli interventi di efficientamento energetico, l’asseverazione da parte di un tecnico abilitato, che consente di dimostrare che l’intervento realizzato è conforme ai requisiti tecnici richiesti e la corrispondente congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi agevolati
  • per gli interventi antisismici, l’asseverazione da parte dei professionisti incaricati della progettazione strutturale, direzione dei lavori delle strutture e collaudo statico secondo le rispettive competenze professionali, e iscritti ai relativi Ordini o Collegi professionali di appartenenza. I professionisti incaricati devono attestare anche la corrispondente congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi agevolati

L’asseverazione è rilasciata al termine dei lavori o per ogni stato di avanzamento dei lavori e attesta i requisiti tecnici sulla base del progetto e della effettiva realizzazione.

Ultime novità

General Contractor e Superbonus 110%

General Contractor e Superbonus 110%

Generalmente nei lavori di ristrutturazione e riqualificazione le opere sono complesse, soprattutto in questo periodo a causa del superbonus 110%, il quale copre varie tipologie di interventi per la messa in sicurezza antisismica degli edifici ed il loro efficientamento energetico, con l’obbiettivo di migliorarlo di almeno 2 classi energetiche o puntare al conseguimento di quella più alta.

Leggi tutto...

Edilizia: aumento senza precedenti dei costi della materia prima

Edilizia: aumento senza precedenti dei costi della materia prima

Negli ultimi mesi sono raddoppiati i prezzi di molte materie prime provenienti da Cina, Corea, USA e sono dimezzate le forniture, portando quindi all’aumento dei pagamenti nei confronti di falegnami, carpentieri e
parchettisti.

Leggi tutto...

Bonus Idrico: in arrivo 1000€

Bonus Idrico: in arrivo 1000€

La manovra di bilancio 2021 prevede tra le varie misure a sostegno dell’edilizia, anche un bonus di 1000 euro da utilizzare entro il 31 dicembre 2021 per la sostituzione di sanitari con nuovi apparecchi a scarico ridotto e la sostituzione di rubinetteria, soffioni e colonne doccia con nuovi apparecchi a limitazione di flusso d’acqua, su edifici esistenti.

Leggi tutto...

2020 Marco Prestifilippo Via Fratelli Bertolla, 15 - 21050 - Porto Ceresio (VA)

+39 340 6751090  geometraprestifilippo@gmail.com