Via Fratelli Bertolla, 15 - 21050 - Porto Ceresio (VA)

  • Home
  • News
  • Edilizia: aumento senza precedenti dei costi della materia prima
Edilizia: aumento senza precedenti dei costi della materia prima

Edilizia: aumento senza precedenti dei costi della materia prima

Negli ultimi mesi sono raddoppiati i prezzi di molte materie prime provenienti da Cina, Corea, USA e sono dimezzate le forniture, portando quindi all’aumento dei pagamenti nei confronti di falegnami, carpentieri e
parchettisti.

La realtà è che rischia di saltare il sistema edilizio in Italia e non solo quello.

Negli Stati Uniti, i futures del legno hanno avuto un’improvvisa accelerata, il prezzo è aumentato del 49% raggiungendo il doppio valore rispetto a quello dell’ultimo periodo invernale.

La stessa situazione si è verificata in Europa, dove il costo della materia prima, in particolare il legname, è aumentato del 70% rispetto a Settembre 2020.

Le condizioni climatiche, hanno contribuito alla carenza di materiale e a livelli di scorta molto bassi, portando così ad un aumento improvviso del costo delle materie prime.

Le imprese, di conseguenza, riscontrano ogni giorno varie problematiche perché tali incrementi si aggiungono alle ulteriori difficoltà già presenti a causa della svolta pandemica presente nel Mondo.

La normativa attuale non prevede, purtroppo, adeguati meccanismi di revisione prezzi; in tale contesto, quindi, i contratti non risultano più economicamente sostenibili.

Il rischio è che nelle prossime settimane si debbano bloccare non solo le attività più piccole, che saranno le prime ad andare in crisi, ma anche i grandi cantieri delle opere pubbliche.

L’ANCE (associazione nazionale costruttori edili), è intervenuta per chiedere ai Ministri competenti un intervento normativo attraverso il quale riconoscere alle imprese, gli incrementi straordinari di prezzo intervenuti.

L’attuale codice degli appalti non prevede infatti una revisione dei prezzi, ciò porta ad avere contratti non più economicamente sostenibili con il conseguente blocco generalizzato dei lavori.

Ultime novità

General Contractor e Superbonus 110%

General Contractor e Superbonus 110%

Generalmente nei lavori di ristrutturazione e riqualificazione le opere sono complesse, soprattutto in questo periodo a causa del superbonus 110%, il quale copre varie tipologie di interventi per la messa in sicurezza antisismica degli edifici ed il loro efficientamento energetico, con l’obbiettivo di migliorarlo di almeno 2 classi energetiche o puntare al conseguimento di quella più alta.

Leggi tutto...

Edilizia: aumento senza precedenti dei costi della materia prima

Edilizia: aumento senza precedenti dei costi della materia prima

Negli ultimi mesi sono raddoppiati i prezzi di molte materie prime provenienti da Cina, Corea, USA e sono dimezzate le forniture, portando quindi all’aumento dei pagamenti nei confronti di falegnami, carpentieri e
parchettisti.

Leggi tutto...

Bonus Idrico: in arrivo 1000€

Bonus Idrico: in arrivo 1000€

La manovra di bilancio 2021 prevede tra le varie misure a sostegno dell’edilizia, anche un bonus di 1000 euro da utilizzare entro il 31 dicembre 2021 per la sostituzione di sanitari con nuovi apparecchi a scarico ridotto e la sostituzione di rubinetteria, soffioni e colonne doccia con nuovi apparecchi a limitazione di flusso d’acqua, su edifici esistenti.

Leggi tutto...

2020 Marco Prestifilippo Via Fratelli Bertolla, 15 - 21050 - Porto Ceresio (VA)

+39 340 6751090  geometraprestifilippo@gmail.com